Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Arrosto di vitello in pentola a pressione

  • Ricetta Vitello tonnato in pentola a pressione

    Ricetta Vitello tonnato in pentola a pressione

    Vitello tonnato in pentola a pressione Riunite nella pentola a pressione 1 carota, 1 costola di sedano, 1 cipolla, pepe, sale, alloro, prezzemolo e 800 g di magatello. Coprite con acqua fredda e cuocete per 20 minuti da quando va in pressione. A cottura ultimata fate uscire il vapore, aprite la pentola, scolate il magatello e fatelo raffreddare. Nappate il vitello. Guarnite il vitello tonnato con capperi interi. Il vitello tonnato, o vitel tonnè, è un piatto tipico della cucina piemontese ed è spesso servito come antipasto o anche come secondo. Viene tipicamente preparato con il girello di fassone piemontese ma può essere usato anche il nodo di vitello, un taglio che si presta molto ...
  • Ricetta Arrosto di vitello

    Ricetta Arrosto di vitello

    L’arrosto di vitello è la classica preparazione che riunisce l’intera famiglia attorno al tavolo, e non lascia mai nessuno scontento. Questo secondo di carne tenero e succulento, riuscirà sicuramente a strappare i complimenti dei vostri ospiti e ha il vantaggio di poter essere cotto sia al forno che in casseruola e anche in pentola a pressione. Fate legare dal macellaio il pezzo di vitello con dello spago, oppure infilatelo voi stesse in una reticella di cotone, leggermente elastica, che potrete trovare anche in farmacia. Unite la noce di vitello e fatela rosolare rigirandola più volte e aiutandovi con due palette oppure con due cucchiai di legno. Bagnate il vitello con mezzo bicchiere di vino, alzate ...
  • Come si cucina l'arrosto di vitello perfetto

    Come si cucina l'arrosto di vitello perfetto

    Arrosto di vitello al forno Per cucinare l'arrosto di vitello al forno inizia col preparare la carne. Mentre il forno raggiunge il giusto calore, occupati della rosolatura dell'arrosto di vitello in una capiente casseruola in cui avrai fatto riscaldare 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva oppure un pezzetto di burro. A questo punto trasferisci l'arrosto in un tegame da forno. Se il succo che ne fuoriesce è trasparente, senza tracce rosse o rosate, allora l'arrosto di vitello è pronto. A questo punto sforna l'arrosto e coprilo con dei fogli di alluminio per farlo riposare per 10-15 minuti al massimo. Un trucco che può impreziosire il tuo arrosto di vitello sta nella nappatura con un sugo ...
  • Arrosto di vitello alle mele

    Arrosto di vitello alle mele

    Arrosto di vitello alle meleScaldare un po' d'olio in una pentola e unire l'arrosto. Nel frattempo, tagliare le mele a cubetti e, quando il vino è sfumato, aggiungerle all'arrosto. Lasciare cuocere l'arrosto finchè le mele non cominceranno a risultare morbide. Tagliare l'arrosto a fette.
  • Arrosto di vitello alla panna ed erbe aromatiche

    Arrosto di vitello alla panna ed erbe aromatiche

    Arrosto di vitello alla panna ed erbe aromaticheMettete un filo d'olio extravergine di oliva nella pentola e fate rosolare la carne in modo uniforme. Usate la pentola a pressione se volete abbreviare i tempi di cottura, il risultato è identico a quello ottenuto con una pentola normale. Nella pentola a pressione è sufficiente un'oretta di cottura per un pezzo di 1,5 kg circa, nella pentola normale ci vogliono circa due ore. Affettate l'arrosto e servitelo con la salsina.
  • Arrosto di punta di vitello all'aceto forte

    Arrosto di punta di vitello all'aceto forte

    Arrosto di punta di vitello all'aceto forte Arrosto di punta di vitello all’aceto forte. Preparazione dell’arrosto di punta di vitello all’aceto forte La lunga cottura rende tenerissimo quest’arrosto di punta di vitello all’aceto, dall’aroma intenso: scopri insieme a noi come prepararlo. Mentre l’arrosto cuoce, stai attenta che non si asciughi troppo e bagnalo spesso con il suo fondo di cottura, rigirandolo. Termina la cottura a pentola scoperta, sempre continuando a rigirare l’arrosto e a bagnarlo con il liquido di cottura. Quando l’arrosto di punta di vitello all’aceto è pronto, lascialo riposare per qualche minuto, poi affettalo e servilo con un po’ del suo sughetto. Arrosto di punta di vitello all’aceto forte: informazioni sul piatto e ...
  • Vitello tonnato

    Vitello tonnato

    Vitello tonnato Il vitello tonnato è un secondo piatto di carne freddo, gustoso e appetitoso; è un classico della cucina italiana, in particolare del Piemonte e della Lombardia. La scelta della carne è fondamentale per la riuscita di questa ricetta e Grazia propone una variante facile da preparare, con della carne di vitello cotta in acqua con aromi, dalla quale vengono ricavate morbide e delicate fettine. Come preparare il vitello tonnato Rosolate in una pentola con coperchio e i bordi alti 1 kg di magatello di vitello con 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva, giratelo di tanto in tanto per dorare tutti i lati, salate, pepate. Riprendete il magatello di vitello, eliminate eventuali parti grasse ...
  • Come cucinare arrosto

    Come cucinare arrosto

    Come cucinare arrosto Con il termine “arrosto” siamo soliti pensare a un tipo di preparazione della carne saldamente legata con dello spago da cucina, che viene cotta in modo lento e costante a bassa temperatura, solitamente al forno ma anche in pentola o allo spiedo. La “cottura arrosto” è quindi un metodo entrato ormai a pieno titolo nelle nostre cucine per preparare un succulento e ghiotto secondo piatto a base di carne, adatto per festeggiare un’occasione speciale o per il pranzo della domenica in famiglia. Per preparare un ottimo arrosto di carne, è necessario avere pazienza e tempo per seguire tutte le fasi di preparazione della carne e della sua cottura. Un buon arrosto non ...
  • Come cucinare e servire il vitello tonnato

    Come cucinare e servire il vitello tonnato

    Come cucinare il vitello tonnato Era uno dei piatti simbolo della cucina anni Ottanta ma oggi come oggi è sempre più di moda: stiamo parlando del vitello tonnato. Scopri conSale&Pepe come preparare il vitello tonnato a regola d'arte! Vitello tonnato: le origini Piatto freddo pesente sulle tavole del secolo scorso con un nome non proprio uguale: non si parlava mai di vitello tonnato bensì di vitel tonné. Pare che nella ricetta originale nel vitello tonnato del tonno non ci fosse traccia e che si chiamasse così perché il vitello veniva cucinato come fosse un tonno. Il vitello va fatto raffreddare e tagliato a fette sottili. Vitello tonnato: la ricetta originale piemontese Per preparare il vitello ...
  • Ricetta Vitello al miele

    Ricetta Vitello al miele

    Preparazione filetto di vitello 600 g / alloro 3 foglie / prezzemolo 2 rami / cipolline borettane pulite 250 g / aceto bianco 3 cucchiai / miele 1 cucchiaio / olio extravergine d’oliva 3 cucchiai / sale, pepe bianco 4 grani 1 Tagliate il filetto a bocconcini. Scaldate la pentola a pressione aperta e, senza …
  • Scopri anche